Sogni ed energie personali

Scrive Freud nel 1901 in merito ai sogni: “… il loro carattere transitorio, la maniera in cui il pensiero vigile li spinge da parte come qualcosa di estraneo, e li mutila e li annienta nella memoria..” (Freud, Ueber den Traum, 1901).

Non è forse così oggi per i nostri progetti? Quante delle cose che vorremmo fare fanno la fine dei sogni… annullate e messe da parte come questioni di un’altro mondo, dimenticate non appena una difficoltà più forte di noi ci costringe a ripiegarci in noi stessi.

Non è così che deve finire, non è così che finirà. Finchè abbiamo vita daremo significato ai nostri sogni, e la possibilità di farlo dipende solo dalle nostre energie personali.

Daniele Trevisani

Un commento

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...