Lie Zi, il Libro del Vuoto Perfetto

Il Liezi (列子sempl., Liè Zĭpinyin) o Lieh Tzu è un testo taoista che era incluso nel catalogo della libreria imperiale con il nome di Trattato del Vuoto Perfetto (冲虚经sempl.).

L’autore del testo è Lie Yukou, spesso chiamato lui stesso Lie Zi.

Il Liezi non è stato mai pubblicato interamente in Occidente, molti frammenti sembra siano meglio conosciuti da persone interessate alla cultura cinese. Il passaggio seguente è un esempio:

« Lie Zi stava praticando arcieria. Stava cercando il consiglio di alcuni maestri.
Incontrò la dea Guanyin, che gli chiese:
“Sai perché colpisci l’obiettivo?”
“No”, replicò Lie Zi.
Lie Zi se ne andò per esercitarsi e dopo tre anni tornò da Guanyin.
“Sai perché colpisci l’obiettivo?”
E Lie Zi, “Adesso lo so.”
“Allora lo hai veramente colpito. Afferra questa consapevolezza e non perderla mai! Questo è da applicare non solo per imparare l’arcieria, ma in ogni campo della vita per accrescere sé stessi. Quindi, chi è saggio esamina con attenzione, non il fatto stesso di vivere o morire, ma le relative motivazioni.”
 »

Negli anni Settanta la casa di pubblicazione TEA, pubblicò il Liezi in Italia, con il titolo stabilito sotto l’imperatore Chen Tsung, inserendo il passaggio in una forma che viene comunemente riconosciuta come più originale, riportata di seguito.

« Mentre Lieh-tzu studiava il tiro con l’arco colpì il centro del bersaglio. Ne chiese a Yin del valico, che gli disse: – Sai in che modo si colpisce il centro del bersaglio ?
– Non lo so – rispose l’altro.
– Non sei ancora maturo – disse Yin del valico.
Lieh-tzu si ritirò e si esercitò. Dopo tre anni ne riferì di nuovo a Yin del valico, che gli chiese: – Sai in che modo si colpisce il centro del bersaglio ? –
– Lo so – rispose Lieh-tzu.
– Va bene – disse Yin del valico. – Conserva questa conoscenza e non perderla. Non si applica soltanto al tiro con l’arco: è così anche nel governare lo stato e la propria persona. Perciò l’uomo santo non investiga il sopravvivere o il perire, ma il perché è così.- »

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s